La risposta di Sophos alla minaccia ransomware

Eventi Sophos ItaliaLe nuove minaccePer gli utentiProtezione dei datiCifraturaCloudEncryptionEndpoint securityRansomware

Un roadshow in quattro tappe per spiegare a Partner e Aziende come proteggersi da una delle minacce più aggressive degli ultimi anni.

Penderà il via da Milano il 18 maggio e toccherà in seguito Roma (25 maggio), Firenze (27 maggio) e Lazise (VR) (31 maggio) il roadshow “Sophos Discover Synchronisation Italy 2016”.

Questa serie di appuntamenti nasce con l’obiettivo di illustrare ad Aziende e Partner tutti i rischi derivanti da un attacco ransomware e quali misure adottare per proteggersi al meglio.  Le minacce di tipo ransomware, come ad esempio il più noto Cryptolocker, evolvono rapidamente diventando sempre più evasive e capillari e provocando danni costosi, non solo per l’ammontare dei riscatti richiesti per decriptare i dati, ma soprattutto per i tempi di fermo dovuti alle operazione di recovery.

Sophos è da tempo in prima linea in questa lotta, investendo costantemente in soluzioni tecnologiche all’avanguardia volte a garantire un livello di sicurezza sempre più elevato.

Le 4 tappe del roadshow saranno dunque l’occasione per approfondire la conoscenza del portafoglio di soluzioni Sophos: Sandstorm, i nuovi UTM frutto della completa integrazione di Cyberoam, il next generation endpoint, la crittografia sempre più semplice e immediata e l’offerta cloud e WI-FI sempre più completa.

Tutte le informazioni relative a date, location, modalità di iscrizione sul sito di Sophos

Leave a Reply

Your email address will not be published.