E’ davvero una buona idea concedere lo smartphone ai bambini?

Le nuove minaccePer gli utentiPrivacySafer Internet DaySophos MobileVulnerabilità
bambini e smartphone

Dare uno smartphone nelle mani ai nostri figli, ancora molto piccoli o già in età scolare, è diventata quasi una tappa obbligata. Ma siamo davvero convinti di doverglielo concedere? Veramente non possiamo farne a meno?

Ricorrere all’utilizzo di smartphone e tablet per distrarre i propri figli mentre si è a cena con amici, in casa o al ristorante, sembra essere diventata una consuetudine sempre più diffusa. Al primo accenno di noia o di capricci da parte del bambino ecco spuntare da tasche e borsette la soluzione magica. Che sia davvero la mossa giusta da fare? Quali sono i rischi a cui andiamo incontro?

Per prima cosa, è convinzione di molti psicologi dell’infanzia che in questo modo il genitore influisca negativamente sulla capacità dei propri figli di stabilire empatia con gli altri e di sviluppare una corretta relazione con il mondo circostante.

Inoltre, questa abitudine all’utilizzo precoce dello smartphone porta con sé, come prima conseguenza, l’abbassamento sempre più accentuato dell’età in cui un bambino desidera entrarne in possesso a titolo personale, e una volta che il device gli sarà totalmente affidato, monitorarne il controllo diventerà ancora più difficile.

Secondo la psichiatra dell’infanzia Julie Lynn Evans, recentemente intervistata dal quotidiano inglese “The Telegraph”, il numero di bambini depressi, anoressici e autolesionisti sta decisamente aumentando ed è un comportamento che ha sempre qualcosa a che fare con l’uso di computer, internet e smartphone.

Se ne è parlato molto e ancora se ne riflette, ma a costo di essere pedanti vogliamo una volta di più ricordare quali sono i pericoli che infestano la rete e a cui i nostri figli possono incorrere incontro se non siamo capaci di difenderli.

Ricordiamo che oggi i nostri dispositivi sono costantemente connessi e che un malintenzionato, una volta entrato in contatto con un bambino, attraverso il suo smartphone potrà seguirlo e molestarlo ovunque, anche nella propria casa!

Esistono numerosi siti in cui trovare consigli per i genitori, suggerimenti da condividere con i figli. Anche noi vi consigliamo di consultare questi link per avere qualche utile indicazione in merito al comportamento da adottare:

Il lupo cattivo non esiste solo nelle favole: Sophos spiega come difendere i propri figli dai pericoli di Internet

In occasione del Safer Internet Day, ecco le raccomandazioni di Sophos per proteggersi sul web

Non abbassate la guardia. I cybercriminali non lo fanno mai!

Leave a Reply

Your email address will not be published.