Padania Acque
Prodotti e Servizi PRODOTTI & SERVIZI

Padania Acque sceglie Sophos per la gestione della Cybersecurity

Padania Acque, gestore Unico del Servizio Idrico Integrato della Provincia di Cremona ha affidato a Sophos la protezione della propria rete dai cyberattacchi.

Padania Acque è al servizio dei Comuni dell’intera Provincia di Cremona (Ambito Territoriale Ottimale – ATO) con oltre 150.000 clienti e si occupa della captazione, dell’emungimento e della distribuzione dell’acqua, della gestione della rete fognaria e della depurazione in tutto il territorio provinciale.

Business Challenge

Data la natura dell’attività di Padania Acque, garantire il servizio 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, senza interruzioni, è fondamentale per assicurare il benessere della cittadinanza e il funzionamento corretto delle attività domestiche e produttive.

Per questo motivo diventa dunque di primaria importanza evitare che minacce informatiche, come per esempio gli attacchi ransomware sempre più frequenti e aggressivi, possano compromettere lo svolgimento dei processi di Padania Acque che, nel corso degli ultimi 7/8 anni, è cresciuta sensibilmente sia in termini di bacino di utenza, sia nel numero di dipendenti e di sedi.

Alla luce di questo scenario, l’azienda ha dovuto affrontare un profondo cambiamento nel suo approccio alla sicurezza IT al fine di garantire standard elevati in tutta la sua rete che si dirama sull’intero territorio della provincia di Cremona e in 4 sedi periferiche.

Technology Solution

Padania Acque ha progressivamente ampliato il portafoglio di soluzioni Sophos adottato, andando di pari passo con le crescenti esigenze di sicurezza determinate da uno scenario di minacce sempre più aggressive e complesse e da una struttura aziendale sempre più articolata.

“Oggi proteggiamo l’intera infrastruttura IT di Padania Acque grazie alla tecnologia offerta da Sophos, gestita in modo semplice e centralizzato dalla console Sophos Central: si tratta di oltre 200 client, 50 server e 120 device mobile” spiega Michele Ardigò, Responsabile Sistemi Informativi. “In particolare, abbiamo implementato XG 330 per la sede principale, XG 125 per le sedi remote e le appliance Sophos SD-RED per semplificare il processo di estensione della protezione della rete a tutte le sedi aziendali. Infine, per garantire la massima sicurezza degli accessi e della connettività, abbiamo adottato gli Access Point e la protezione a livello di dispositivi garantita dall’apposita soluzione Sophos Mobile”

Al fine di ottimizzare e semplificare i processi di rilevamento, indagine e risposta alle potenziali minacce di sicurezza, Padania Acqua si avvale inoltre di Intercept X Advanced with EDR, che offre opzioni di analisi approfondite e rappresenta la combinazione ottimale tra un potente sistema di rilevamento e risposta alle minacce e una protezione endpoint di altissimo livello, bloccando la maggior parte degli attacchi prima che possano causare danni e bloccare l’attività di business.

Padania Acque non si è fermata all’implementazione di un portafoglio di soluzioni di sicurezza completo e dotato delle più recenti tecnologie, ma ha voluto compiere un ulteriore passo avanti nella lotta agli attacchi informatici, consapevole della necessità di adottare un nuovo approccio, fondamentale per fronteggiare cyberattacchi in costante evoluzione.

“Potersi avvalere di soluzioni di cybersecurity estremamente avanzate è il desiderio di ogni IT manager, ma la verità è che spesso ciò non è sufficiente, perché si rendono necessarie risorse e competenze che in ambito di sicurezza devono essere sempre al top e aggiornate regolarmente e questo non è sostenibile” aggiunge Michele Ardigò “Abbiamo dunque chiesto a Sophos di supportarci ulteriormente e lo ha fatto con i suoi servizi di Managed Threat Response. Grazie al suo team di esperti in threat hunting disponibili 24 ore su 24 senza interruzioni, possiamo sfruttare al meglio tutto il potenziale dei prodotti Sophos e riusciamo a delegare la parte più onerosa del processo di gestione della cybersecurity, pur mantenendone il pieno controllo.”

Con MTR, Sophos ha compiuto un passo avanti significativo nell’approccio ai cyberattacchi: mentre la maggior parte dei servizi MDR si fermano alla notifica delle potenziali minacce, lasciando alle aziende il compito di gestirle, Sophos MTR non solo supporta i team interni con informazioni aggiuntive sull’attacco, una competenza senza pari sui prodotti e una copertura 24 ore su 24, ma affianca l’azienda con il proprio team altamente qualificato di esperti che può intraprendere azioni mirate per neutralizzare anche le minacce più sofisticate.

Business Benefit

“Semplicità e efficacia: queste le due parole chiave che associo all’offerta che Sophos ha messo a disposizione di Padania Acque: avere una console centralizzata oggigiorno è fondamentale per non disperdere la propria attenzione su vari fronti e ancor più importante è poter contare sulle competenze e le risorse di un team di esperti a disposizione h24. L’investimento necessario per questo cambio di approccio va valutato tenendo conto che sarà comunque inferiore al costo che avrebbero le conseguenze di un attacco informatico non individuato in tempo utile.” conclude Michele Ardigò.

Infor

Dal 1990 Infor è leader nel mercato IT in Emilia-Romagna affiancando i propri clienti nel percorso verso la Trasformazione Digitale, supportandoli con soluzioni personalizzate e all’avanguardia.

L’esperienza e le competenze tecnologiche del proprio team hanno permesso a Infor di sviluppare soluzioni innovative e creative per migliorare i processi e la produttività, garantendo sicurezza e affidabilità dei sistemi aziendali attraverso le aziende del gruppo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.