Arriva il nuovo Sophos Server Protection, per proteggere server fisici e virtuali dal malware salvaguardando la produttività aziendale

End User protectionPer i Responsabili ITSophos SoluzionimalwareSicurezza Aziendale

Sophos Server Protection, sicurezza elevata a impatto zero

Sta per fare la sua apparizione sul mercato Sophos Server Protection, la nuova soluzione di sicurezza Sophos flessibile e rapida, perfetta per tutti i server sia fisici che virtuali, in grado di proteggere i dati aziendali dagli attacchi malware senza compromettere in alcun modo le prestazioni del server.

Che si debba proteggere un semplice server file di Windows o un sofisticato server con applicazioni Linux, l’importante e’ avere a disposizione la migliore protezione antivirus, che però non consumi importanti risorse di sistema. La nuova soluzione Sophos offre un motore antivirus core con rilevamento proattivo delle minacce sconosciute, aggiornamenti delle definizioni frequenti ma di dimensioni ridotte e Live Protection in tempo reale supportata dai SophosLabs.

safeguard-encryption-microsoft-bitlockerPotenziamento per gli ambienti virtuali

Proprio in ambito virtuale, questo client endpoint, completo di tutte le funzionalità, ha un impatto limitato sulla memoria quando utilizzato nei più comuni hypervisor, quali vSphere, Hyper-V e XenServer. Sophos Server Protection mette, inoltre, a disposizione la funzione di scansione senza agente effettuata tramite vShield Endpoint, comprensiva di protezione automatica delle nuove VM, aggiornamenti efficaci e centralizzati ed eliminazione delle “scan storm”.

Una sola licenza per un server e tutte le piattaforme

Chi ha tempo da perdere con licenze difficili da consultare e poco flessibili? Server Security Antivirus di Sophos rende tutto più semplice: una licenza per server, sia che il sistema operativo in uso sia Windows, Linux, Mac o UNIX. Server fisici e virtuali, antivirus senza agente, protezione completa del client, tutto in un’unica licenza.

Console centrale di facile utilizzo

Sophos Enterprise Console e’ diventato ancora più semplice da usare e permette di gestire tutti i server, workstation e applicazioni virtuali vShield da un’unica postazione. L’amministrazione basata sul ruolo permette di snellire alcuni compiti quotidiani, mentre consente di avere a portata di mano tutte le informazioni necessarie grazie alla creazione di report immediati.

Protezione completa per i server SharePoint

Se un server SharePoint contiene dati critici per aziendali, Sophos è la soluzione ideale per la prevenzione della perdita di dati, la protezione da responsabilità legali e per mantenere alti livelli di produttività.

2 Commenti

buongiorno,

prevedete di attivare un webinar su questo argomento?
Vorrei capire meglio come funziona la protezione su server virtuali, in particolare dove installo l’av se devo proteggere una serie di volumi virtuali?
grazie

Luca Prochilo
Telematica Informatica Srl

Reply

Per quanto riguarda il webinar la risposta è si’ intendiamo metterlo in pista per la prima settimana di Marzo. In merito al secondo quesito Sophos ha due possibili soluzioni, la prima è quella di installare l’endpoint protection classico su ogni guest (in questo caso il prodotto Sophos attiva una serie caratteristiche che fanno consumare meno risorse rispetto agli ambienti fisici).
La seconda possibilità è quella di installare il prodotto per Vshield di VMvare, in questo caso non viene installato alcun antivirus sui guest ma solo una macchina virtuale che farà da scanner per tutti i guest grazie alla tecnologia Vshiled di VMware.
Questo è il link alla scheda del prodotto: http://www.sophos.com/it-it/medialibrary/PDFs/factsheets/sophos-antivirus-for-vshield-dsna.pdf

Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.